prurito vaginale

Sesso difficoltoso per oltre la metà delle donne a causa della secchezza vaginale

La secchezza vaginale affligge il 53% delle donne europee Secchezza vaginale, un problema sottovalutato dalla maggior parte delle donne che causa problemi e difficoltà durante i rapporti sessuali. Il 53% delle donne, secondo i dati diffusi dall’istituto francese Louis Harris, sono affette da questo fastidioso problema. L’indagine, condotta su un campione significativo di donne europee, ha mostrato quanto siano sottovalutate atrofia vaginale e secchezza, disfunzioni, che affliggono una significativa fetta della popolazione femminile. Nel periodo della menopausa, l’elasticità delle mucose vaginali, ed il tono delle pareti interne si riducono, rendendo le relazioni intime più difficoltose per l’insorgere di dolore e bruciore e per le conseguenti possibili infiammazioni, di cistiti e vaginiti. Anche la normale lubrificazione si riduce per l’abbassamento della produzione di muco cervicale e l’attrito creato dalla penetrazione può provocare dolore anche in condizione di affiatamento e di desiderio verso il compagno Si tratta di disturbi legati perlopiù al periodo della menopausa ma non solo. I sintomi principali sono bruciore e prurito intimi che si accentuano durante i rapporti sessuali e possono condurre verso la perdita della libido abituale (e per molte donne accresciuta durante la menopausa) proprio per i fastidi spesso gravi legati al rapporto stesso. Continua a leggere “Sesso difficoltoso per oltre la metà delle donne a causa della secchezza vaginale”

Argentelle: la linea dedicata all’igiene intima per combattere infiammazioni, prurito e bruciore vaginale

Argentelle, linea intima all’argento colloidale Con l’approssimarsi dell’estate, i problemi nelle zone intime sono in agguato, specie quelle relative ad infezioni batteriche e micotiche. Ambienti come spiaggia, palestra e piscina, l’umidità aumentata dal caldo e dall’attività fisica possono indebolire le difese e mettere a rischio le nostre parti intime. Conseguenze più immediate sono infiammazioni più o meno gravi, bruciori e pruriti ed infezioni batteriche e micotiche. Un aiuto può essere apportato da Argentelle, una linea di prodotti per l’igiene e la protezione intima a base di colloidi d’argento, un antico principio attivo nei confronti delle infezioni, usato ancor prima della scoperta degli antibiotici, Argentelle fa da vera e propria barriera contro i microrganismi colonizzatori della zona vulvo-vaginale. Continua a leggere “Argentelle: la linea dedicata all’igiene intima per combattere infiammazioni, prurito e bruciore vaginale”

Prurito intimo: cause, rimedi e consigli per i disturbi vaginali

Prurito intimo: pericolo in piscina Prurito, bruciore, perdite, senso di pesantezza localizzato. I sintomi della sfera intima femminile si focalizzano tutti intorno a queste quattro fastidiose sensazioni. E anche se sembra un’ovvietà, il problema è legato all’igiene e alla pulizia osservate. Ma non sempre, come si potrebbe pensare, per una mancanza nella cura di questi importanti aspetti ma, piuttosto, per un’eccessivo uso di detergenti spesso inadeguati perchè troppo aggressivi. E se igiene e pulizia della zona vulvare e vaginale sono fondamentali, spesso non sono sufficienti. Almeno una volta l’anno, otto donne su dieci soffrono di bruciore durante i rapporti, di perdite bianche, di cattivo odore. Sintomi per lo più provocati dalla reazione della pelle e delle mucose vulvo-vaginali all’aggressione dei detergenti intimi, dalle creme e dalle pratiche depilatorie e dall’uso di capi intimi sintetici il cui permanere per ore a contatto con la pelle può causare fastidiosissimi arrossamenti ed abrasioni. Ma non solo. Anche le aggressioni micotiche – da Candida Albicans ad esempio – possono provocare sintomatologie fastidiose come bruciore e prurito, ma anche perdite, cattivo odore ed infezioni batteriche vere e proprie. Continua a leggere “Prurito intimo: cause, rimedi e consigli per i disturbi vaginali”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: